comuni italiani

Veneto Jazz Festival Winter 2009


Veneto >>

Veneto Jazz Festival Winter 2009 dal 15 gennaio al 16 maggio.


Veneto jazz

Nuova edizione di Veneto Jazz Winter, la rassegna dedicata ai nuovi percorsi della scena jazz nazionale ed internazionale ed ospitata nei migliori teatri del Veneto, secondo un tour che interessa diverse città. Più di venti le date in cartellone, secondo un programma che si snoda da gennaio a maggio, con importanti ospiti e qualche nuova scoperta.

La rassegna è organizzata in collaborazione con la Regione del Veneto e con il sostegno di Fondazione Antonveneta, main sponsor di Veneto Jazz.

La tradizione è rappresentata dal pianista McCoy Tyner, una leggenda del jazz, noto per la sua militanza nel quartetto di John Coltrane. Il suo stile armonico ha ispirato uno stuolo di giovani pianisti che si sono affacciati nel mondo del jazz stimolati dal suo spiccato virtuosismo e da una musica che ha da sempre precorso i tempi per la sua freschezza e originalità (8 marzo, Teatro Accademia, Conegliano, Tv). Altro grande maestro, Enrico Rava, presenta il nuovo progetto "New York Days" 5tet, accompagnato dal camaleontico pianista nazionale Stefano Bollani, con tre musicisti eccezionali, Larry Grenadier al contrabbasso, Jeff Ballard alla batteria, Michael Blake al trombone. Un quintetto ricco di sorprese, data la statura e creatività dei componenti (7 febbraio, Auditorium Maxlive, Costabissara, Vi).

Soul e Rhythm and Blues con le stelle Sarah Jane Morris, in duo con il chitarrista Dominic Miller (12 febbraio, Teatro Comunale, Mirano, Ve, in collaborazione con Ubi Jazz) e Maceo Parker, re del funk, in un travolgente concerto all'Auditorium Maxlive (18 aprile).

Fra le proposte inedite della rassegna, si segnalano la giovane contrabbassista, vocalist e compositrice nordamericana Esperanza Spalding, nuova stella del firmamento jazzistico (15 gennaio, Auditorium San Nicolò, Chioggia - Ve); gli Aca Seca, per la prima volta in Italia, una delle formazioni più innovative della musica folcloristica argentina (4 aprile, Teatro dei Villa dei Leoni, Mira, Ve); Hiromi, giovane e dotata pianista giapponese, con all'attivo un live con Chick Corea (17 aprile, Teatro Accademico, Castelfranco Veneto, Tv).

Le contaminazioni arrivano dalla musica popolare con la voce di Teresa Salgueiro (ex-leader dei Madredeus)e il suo canto portoghese (19 aprile, Auditorium Maxlive, Costabissarra, Vi); dalla musica elettronica con uno sperimentale Cesare Picco, accompagnato dal sound designer giapponese Taketo Gohara (30 gennaio, Teatro Filarmonico, Piove di Sacco, Pd), una inedita Antonella Ruggiero in versione multimediale, con il progetto Pomodoro Genetico (4 aprile, Auditorium Maxlive, Costabissara, Vi), il rappresentante del nu-jazz Nicola Conte, con il nuovo disco Rituals (venerdì 24 aprile, Teatro Vivaldi, Jesolo, Ve).



Non manca una sezione dedicata alle voci, con il canto "a cappella" dei Swingle Singers, celebrato gruppo vocale (6 febbraio, Teatro Accademia, Conegliano, Tv); il Brasile e la raffinata bossa nova di Joyce (28 marzo, Palazzetto dello Sport, Carmignano di Brenta, Pd); lo swing sofisticato di Nick The Nightfly e la sua Montecarlo Orchestra (sabato 9 maggio, Auditorium Maxlive, Costabissara, Vi).

Fra i progetti speciali i Quintorigo, formazione dell'anno per il Referendum Top Jazz 2008, presentano il primo omaggio italiano a Mingus, musicale e teatrale (20 marzo, Teatro Giardino, San Giorgio delle Pertiche, PD).

Le nuove tendenze del jazz newyorkese sono firmate dal quartetto Sangha con Seamus Blake al sax, Kevin Hays al piano, Doug Weiss al contrabbasso, Bill Stewart alla batteria (21 marzo, Auditorium San Michele, Selvazzano Dentro, Pd).

Due i progetti di collaborazione di musicisti italiani con artisti internazionali: il trombettista Alex Sipiagin incontra il The Edge Quartet di Robert Bonisolo, Michele Calgaro, Marc Abrams e Mauro Beggio (venerdì 27 marzo al Teatro Filarmonico di Piove di Sacco, Pd); i Marea presentano il nuovo disco Cammino Dritto prodotto con il fisarmonicista Frank Marocco (sabato 14 marzo, Auditorium San Michele, Selvazzano Dentro, Pd).

Fra i protagonisti della scena italiana, il compositore e pianista molto apprezzato anche nel cinema Remo Anzovino (31 gennaio, Auditorium scuola media "A.Canova", Brugnera, Pn, in collaborazione con Blues in Villa)e il cantautore Enzo Jannacci, in scena con un gruppo jazz (16 maggio, Auditorium Maxlive, Costabissara, Vi).

Infine, tre chitarre per l'MGT Trio, formato dall'americano Ralph Towner, dall'australiana di orgini kazake Slava Grigoryan, dall'austriaco Wolfgang Muthspiel (venerdì 13 marzo, Auditorium San Nicolò, Chioggia, Ve) e un quartetto tutto di talenti guidato dal polistrumentista Myron Walden e dal pianista cubano Aruan Ortiz (3 aprile, Audidorium San Nicolò, Chioggia, Ve).

La direzione artistica è curata da Giuseppe Mormile. Gli altri partner del festival sono Miriade, Venezianews, 2night, NYCVE Italian American Magazine.