comuni italiani

Sagra del Pom Matan


Piemonte >> Provincia di Torino >> San Sebastiano da Po

Sagra del Pom Matan 2017

San Sebastiano da Po

Durante la giornata padiglioni gastronomici, musica dal vivo e passeggiate lungo il parco fluviale.

Protagonista della festa i "Pom Matan" una varietà di melo diffuso un in Piemonte. Per limitarci alla Provincia di Torino è segnalata la presenza in Val Chisone, nelle Valli di Lanzo e nella zona di San Sebastiano da Po.

Il matan non è una varietà cher si conseva per molto tempo; in effetti le varietà da conservazione maturano piuttosto tardi mentre, il matan a seconda delle zone e delle annate matura tra l’inizio e la seconda decade di settembre. I frutti sono medio grossi, di forma sferica con peduncolo corto e robusto, il colore della buccia è giallo-verde con sovracolore rossastro specialmente nelle parti che sono esposte al sole.



La polpa è di colore bianco crema, di tipo fondente con tessitura fine e sapore dolce acidulo. Viene spontaneo chiedersi perché una varietà poco serbevole con caratteristiche medie risulti particolarmente diffusa e ancora celebrata: l’abbondante produzione potrebbe rappresentare già da se una risposta in quanto, in antichità, non si badava molto al colore dei frutti o al sapore delicato ma ai chili o addirittura quintali che una pianta poteva fornire nel corso degli anni; e il matan è una varietà davvero vigorosa che in quanto a produzione non ha rivali.

Se aggiungiamo poi che la varietà in questione è poco sensibile anche alla ticchiolatura, la principale "malattia" del melo, si è data la spiegazione del motivo per cui, da molti anni, i primi giorni di settembre, viene organizzata una sagra a questo frutto. Per l'’occasione vengono cucinati i ravioli con ripieno di pom-matan e preparata la "mostarda" ottenuta dal succo della mela. Questi due utilizzi fanno intuire il motivo del successo. Qualche vivaista lo moltiplica ancora (a Monteu da Po il vivaio Maina) ma attenzione se volete provarla dovete concedergli tanto spazio poiché è una varietà davvero vigorosa, in particolare se innestata sul franco.

Durante la giornata sarà quindi possibile degustare l'Agnulot 'd Pom, nel quale la pasta per l'involucro è la stessa usata per gli agnolotti di carne ed il procedimento per la preparazione è ancora il medesimo. Quello che li differenzia è il ripieno che si ottiene sbucciando e cuocendo a pezzetti i "pom matan". Alle mele si deve aggiungere qualche pezzo di burro, noce moscata, salsiccetta bollita a parte e tritata ed amalgamata nel ripieno con l'aggiunta di un pizzico di sale.

Gli agnolotti di mele vanno conditi poi con un buon sughettino al pomodoro insaporito con i gusti dell'orto

Il secondo sabato domenica di settembre 2017 si svolgerà la 22° sagra del pom-matan: durante le giornate nei padiglioni gastronomici verranno serviti i tradizionali agnolotti di mele (pom matan varietà autoctona di questo frutto) frittelle di mele e torta nera oltre alla classica grigliata, musica dal vivo e passeggiate lungo il parco fluviale. Domenica, dalle ore 9 alle ore 17 avrà luogo la fiera mercato.




Sito ufficiale: http://www.comunesansebastianodapo.it