comuni italiani

Natale 2018 a Siracusa


Natale in Italia >> Natale in Sicilia

Feste di Natale a Siracusa

Le seguenti pagine sono dedicate al Natale, la festa più bella dell'anno, il momento atteso da grandi e piccini, mamme e papà. Natale vuol dire amore, neve, regali, cartoline, disegni, decorazioni ed addobbi che si possono trovare in tutta Siracusa.



Natale 2012



Nel periodo natalizio vengono organizzate a Siracusa diverse feste e concerti, nei locali ma anche in famiglia, vi è infatti la voglia di stare insieme, trascorrere il tempo a cena mangiando il pandoro e il panettone, cercando di passare davvero un buon Natale, in attesa dell'arrivo di Babbo Natale a Siracusa.















Museo del Presepe di Palazzolo Acreide

Il museo del presepe di Giovanni Leone, nasce dal gusto della ricerca etnoantropologica e dalle osservazioni attente della morfologia urbana e paesaggistica dei luoghi

Il suo impegno conoscitivo non si è risolto, infatti, in una pedante ricostruzione plastica di abitati perduti, ma ha interpretato il sentire più profondo delle popolazioni che abitarono la Valle dell'Anapo.

Egli ricostruisce cosi, con il gusto del " capriccio ", l'abitato possibile di genti che furono e che respirano ancora nelle pietre calcare dei territori Iblei.

I Presepi di Giovanni Leone sono stati iscritti nel Registro delle Eredità Immateriali di Interesse Locale (REIL) finalizzato all’identificazione, inventariazione, salvaguardia e promozione del Patrimonio Immateriale di interesse locale dei territori, secondo i principi stabiliti dall' UNESCO.

I tre presepi possono essere visitati: nella sede di Via Padre Giacinto n. 30 - nel centro storico di Palazzolo Acreide (dietro la Basilica di San Sebastiano).contattando l'Associazione Culturale " Icaro "



Date:dal 08 dicembre 2018 al 06 gennaio 2018


Maggiori info su: https://www.museodelpresepepalazzoloacreide.it









Festa di Santa Lucia a Siracusa

Il 13 Dicembre (dies natalis), giorno del martirio di Lucia, si muove, dal centro storico della città, la tradizionale processione in cui il simulacro viene portato a spalla da sessanta fedeli, che indossano un cappello verde, colore araldico di Siracusa. La processione è scandita dalla banda musicale che segue il corteo.

La statua della Santa viene portata dalla Cattedrale, dov'è custodita tutto l'anno, alla Chiesa di Santa Lucia extra moenia (fuori le mura; dove la Vergine subì il martirio), presso la quale resterà per 7 giorni. L'ottavo giorno il simulacro rientra processionalmente in cattedrale. Santa Lucia è venerata dai fedeli di tutto il mondo come protettrice della vista. La comunità siracusana la venera anche la prima domenica di Maggio, per la festa di Santa Lucia delle Quaglie, in commemorazione del miracolo del 13 Maggio 1646. La città era attanagliata da una grave carestia e il vescovo, per invocare l'intercessione di Lucia, riunì i fedeli in Cattedrale per un solenne pontificale. Mentre il tempio era gremito, una colomba fu vista volteggiare all'interno fino a posarsi sul soglio del Vescovo tra lo stupore generale.

Intanto si sparse la notizia che nel porto avevano cercato riparo dei bastimenti carichi di grano e di legumi. La città fu salva dalla fame e il Senato riconoscente elesse Santa Lucia Patrona di Siracusa e stabilì che ogni anno si svolgessero solenni festeggiamenti in ricordo dell'evento. Si tratta di una tradizione alla quale i siracusani sono legati profondamente. Durante la processione centinaia di colombi vengono liberati in piazza Duomo




Date:il 13 dicembre 2018


Maggiori info su: https://www.comune.siracusa.it


 

 

 

NOTA BENE: Gli eventi pubblicati in questa pagina potrebbero aver subito delle variazioni, essere stati annullati o citati per errore: siete pregati di verificare attraverso i siti ufficiali o quelli istituzionali dei comuni l'effettivo svolgimento delle manifestazioni.