comuni italiani

Natale 2018 a Oristano


Natale in Italia >> Natale in Sardegna

Feste di Natale a Oristano

Le seguenti pagine sono dedicate al Natale, la festa più bella dell'anno, il momento atteso da grandi e piccini, mamme e papà. Natale vuol dire amore, neve, regali, cartoline, disegni, decorazioni ed addobbi che si possono trovare in tutta Oristano.



Natale 2012



Nel periodo natalizio vengono organizzate a Oristano diverse feste e concerti, nei locali ma anche in famiglia, vi è infatti la voglia di stare insieme, trascorrere il tempo a cena mangiando il pandoro e il panettone, cercando di passare davvero un buon Natale, in attesa dell'arrivo di Babbo Natale a Oristano.












Festa dell'olio e delle olive a Riola Sardo

Il 10 dicembre 2018 a Riola Sardo in via Sant'Anna, si terrà la festa dell'olio e delle olive, organizzata dall'Associazione Culturale "Insieme per Riola". L'apertura degli stands è prevista per le ore 16,00. Sarà possibile degustare gratuitamente il nuovo olio d'oliva e le bruschette.

Esposizione dei prodotti dell'artigianato e degustazione inoltre della vernaccia locale. Dalle ore 17,00, balli folkloristici "a s'antiga" con il gruppo folk "Sa crannazza" di Zeddiani e a seguire, per tutta la serata, balli sardi e liscio.



Date: 10 dicembre 2017

Fonte: https://www.longiweb.it







Carrelas in Festa. Artes, trastes e… sabores

Il terzo weekend di dicembre si rinnova, l’appuntamento con Carrelas in Festa. Artes, trastes e… sabores. La manifestazione si aprirà alle 9,30 del sabato con un seminario sulle "Cooperative di comunità" al quale seguirà alle 15 l’apertura delle esposizioni.

Si potranno degustare olio, pane, pasta, zafferano, formaggio, salsicce, marmellate, liquori, dolci e piatti tradizionali. Numerose le esposizioni artigianali di Banari e della Sardegna: ceramiche, tappeti di Nule, arazzi di Ulassai, manufatti in pelle, feltro, legno, orbace di Samugheo, gioielli, maschere tradizionali di Ottana e Orani, mobili artigianali, coltelli e libri sardi. Nel suggestivo scenario del centro storico del paese avranno luogo gli spettacoli itineranti di "Su Cuncordu Banaresu", Matteo Dore all'organetto (sabato) "Su Cunsonu Nostra Segnora" e "Prendas" (domenica).

Il Museo d'Arte contemporanea della Fondazione Logudoro-Meilogu offre la visita alla mostra “Palazzo Tonca. Giuseppe Carta, sul filo della memoria". Il settecentesco Palazzo Solinas ospiterà la mostra degli arazzi di Ulassai realizzati sui disegni di Maria Lai e "Logos", la mostra fotografica e documentaria di Piera Cuccu sui toponimi rurali banaresi. Sabato alle 18,30 si proietterà "Treulababbu" di Simone Contu e domenica alle 17 con "...a bolu" si parlerà di poesia improvvisata con alcune proiezioni della manifestazione "Dies a bolu" dell'ottobre scorso. Nelle adiacenze del palazzo le terrecotte e ceramiche artistiche di Lorenzo Pes ("Dall'ascendenza alla trascendenza...e alla fine cadono tutti").

Presso l’Aula consiliare sarà ospitata la mostra di Rosella Sale col suo sguardo fotografico su "Sas carrelas de Bànari". Le icone sacre di Antonella Cargiaghe saranno esposte nella Chiesa di Santa Croce mentre l'ex biblioteca ospiterà l'esposizione e la lavorazione dei tappeti di Nule (Giovanna Chessa) e domenica l’esposizione e la lavorazione dell'orbace (a cura de "l'Antico telaio" di Samugheo). La “famosa” cipolla di Banari troverà spazio con il Terra Madre Day, a cura Slow food, presso l'ex Mulino. Due giornate intense e ricche di appuntamenti per un fine settimana all’insegna della cultura, del buon cibo e dell’arte e dell’artigianato sardo.


Date: 15 dicembre 2017

 

 

NOTA BENE: Gli eventi pubblicati in questa pagina potrebbero aver subito delle variazioni, essere stati annullati o citati per errore: siete pregati di verificare attraverso i siti ufficiali o quelli istituzionali dei comuni l'effettivo svolgimento delle manifestazioni.