comuni italiani

Santo Stefano a Perugia


Santo Stefano >> Santo Stefano Umbria




Santo Stefano 2018 a Perugia

Le manifestazioni per festeggiare il giorno di Santo Stefano a Perugia

Di seguito tutte le feste relative giorno di Santo Stefano a Perugia, le feste in piazza, in chiesa per celebrare la festa del giorno dopo il Natale dedicata a Santo Stefano, tradizionalmente trascorso in famiglia.



Santo Stefano



La festa di Santo Stefano viene celebrata il 26 dicembre, e solitamente rappresenta l'ennesimo giorno di feste e grandi abbuffate natalizie che a Perugia si festeggia in genere in famiglia, anche se sono numerose le iniziative che vengono proposte quali mercatini, feste in piazza, sagre e mille modi per stare in compagnia.











Presepi D'Italia

In Umbria, nella culla del Rinascimento, nella meravigliosa terra affrescata da Giotto, è in programma a Natale "Presepi D'italia" che si annuncia tutta nel segno dell'arte. Non solo bellissimi presepi, ma anche veri e propri capolavori realizzati da grandi scultori e ceramisti, i quali davanti alla Santità del Natale sanno liberare tutta la loro creatività, realizzando originali opere d'arte sulla "Natività" che rappresentano il valore aggiunto di "Presepi d'Italia" www.presepiditalia.it .

La Mostra si tiene dal 24 dicembre al 6 gennaio a Massa Martana, uno dei borghi più belli d'Italia, dove i visitatori sono accolti dai fuochi che i vecchi del paese accendono nelle piazze e dalla melodia delle nenie natalizie diffuse nelle vie dell'antico borgo medioevale. Una Mostra dove, per incanto, si riscoprono la magia e le emozioni del Natale di una volta.

Date: Dall'8 dicembre al 6 gennaio

Info: https://www.presepiditalia.it








Presepe permanente Chiesa di Sant'Agostino

In una sala attigua al chiostro del convento è allestito un grande presepio, di stile popolare, realizzato da un gruppo di giovani della parrocchia.

Il locale somiglia ad una cripta: muri in pietra con arcate, una serie di colonne squadrate e un soffitto relativamente basso. È un luogo certamente non adatto a creare un senso di realismo attraverso prospettive e panorami; nel suo complesso, però, questi elementi architettonici non disturbano più di tanto, ma creano un senso di raccoglimento che invita alla riflessione. Per sfruttare questa caratteristica, i costruttori hanno pensato di allestire il presepio presentando ogni anno uno dei tanti temi del mistero dell'Incarnazione.

La sua origine può essere fatta risalire in occasione del Natale del 1977, quando un gruppo di giovani amici - impegnati in varie attività della parrocchia - per far sentire la festa di Natale più grande e più bella, pensarono di realizzare un presepio da aprirsi all'uscita della Messa di mezzanotte.

Per diversi anni, era aperto solo nel periodo natalizio e poi veniva demolito. Intorno agli anni 1988 - 89, si decise di passare ad un presepio permanente che rimanesse aperto fino a Dicembre dell'anno successivo, quando sarebbe stato chiuso per dargli una nuova strutturazione.

Nel trascorrere degli anni, il presepio è stato costantemente trasformato e migliorato, dotandolo di un ciclo completo del giorno e della notte, movimenti di nuvole, lampi, cascate ecc...e inoltre, di anno in anno, gli fu data un'impronta tematica diversa.

Dal Natale del 2003 è stato tolto il ciclo del giorno e della notte dandogli un aspetto fisso e suggestivo nello stesso tempo.



Date: Dall'1 gennaio al 31 dicembre

Info: https://www.santagostino.net/