comuni italiani

Santo Stefano a Genova


Santo Stefano >> Santo Stefano Liguria




Santo Stefano 2018 a Genova

Le manifestazioni per festeggiare il giorno di Santo Stefano a Genova

Di seguito tutte le feste relative giorno di Santo Stefano a Genova, le feste in piazza, in chiesa per celebrare la festa del giorno dopo il Natale dedicata a Santo Stefano, tradizionalmente trascorso in famiglia.



Santo Stefano



La festa di Santo Stefano viene celebrata il 26 dicembre, e solitamente rappresenta l'ennesimo giorno di feste e grandi abbuffate natalizie che a Genova si festeggia in genere in famiglia, anche se sono numerose le iniziative che vengono proposte quali mercatini, feste in piazza, sagre e mille modi per stare in compagnia.








Il presepe di Nervi

Presepe di oltre 35 mq. e 3 metri di altezza in una ambientazione tipica di montagna. Le quattro fasi del giorno scandiscono il passare del tempo: torrenti e cascate e diverse movimentazioni rendono vivo il Presepe insieme a sottofondi di versi di animali o vociare di persone o suoni di campane .

Il Presepe è ispirato ad un paese di montagna (siamo amanti della Valle d'Aosta ) e tutte le casette, i particolari, la capanna, il mercato con tuti i particolari delle bancarelle, sono interamente fatte a mano da noi: solo i personaggi sono comperati

Le casette, di diverse misure, sono circa una quarantina, alcune di esse hanno anche allestimenti interni con particolari molto piccoli,ai limiti della miniaturizzazione; tutte le casette sono corredate di luce interna e lampioncini esterni, fiori e vasi, tendine ad ogni finestra e in certi casi panni stesi, attrezzi da lavoro e animali di ogni specie e tanti e tanti gatti.

Una parte molto bella è quella riservata al mercato dove tutte le bancarelle hanno oggetti fatti interamente a mano o in pasta di mais ( la frutta,singolarmente, nelle cassette,ad esempio oppure con cera come le pentole,oppure stoffe e cosi via).I particolari sono tantissimi e sono da ammirare con molta attenzione:ad esempio una vecchia stadera formata da una catenella costruita anello per anello, con l'asta formata da un fiammifero, il piatto ricavato da un tappo di champagne, il peso con una pastina da brodo. E poi il metro sulla bancarelle delle stoffe, i topi su quella del formaggio e cosi' via.

Nella fredda notte le stelle si illuminano, appare prima la luna e poi la cometa che solca il cielo, mentre un angelo appare sulla grotta del Bambin Gesù.

Verso l'alba le nuvole, il canto del gallo e il lento ritorno al lavoro mentre le pecore e le mucche escono dai ripari notturni. E poi...


Fonte: https://www.presepenervi.it