comuni italiani

Presepi in provincia di Terni


Presepi in Italia >> Presepi in Umbria

Presepi 2018 in provincia di Terni

Le più importanti manifestazioni rappresentare la Natività in provincia di Terni

Di seguito i presepi organizzati e montati in provincia di Terni, dai presepi viventi a quelli meccanici, le realizzazioni sono svariate. Di seguito gli appuntamenti in provincia di Terni dove la tradizione di allestire il presepio è ormai consolidata fin dall'antichità.



Presepio Napoletano in provincia di Terni



Generalmente il periodo dell'avvento, le due settimane natalizie, fino a dopo l'Epifania sono allietate dalla presenza di svariate rappresentazioni del presepio napoletano in moltissime parti d'Italia dal nord al sud, anche se la tradizione presepiale è sicuramente più tipica dei paesi meridionali ma sicuramente anche in provincia di Terni.







Elenco dei presepi in provincia di Terni



Presepe vivente di Lugnano in Teverina

Il 24 dicembre, nel suggestivo paese di Lugnano in Teverina si rappresenta il Presepe vivente con la partecipazione di circa 100 figuranti che danno vita alle scene della Natività: lunog il percorso si potrà anche gustare bruschetta con olio novello. La rievocazione assume un sapore particolare, in quanto vengono rappresentati attraverso dei "quadri viventi" i vari momenti della Natività.

L'evento è nato nel 1978 da un gruppo di giovani lugnanesi e coadiuvato dalla Parrocchia. Suggestiva e accuratissima rapresentazione della nascita di Gesù e delle scene di vita dell'epoca, nell'affascinante cornice delle vie del centro storico.


Sito web: https://www.comunedilugnano.it





Presepe Vivente ad Allerona

L'appuntamento per il pomeriggio del 26 dicembre, Santo Stefano, organizzato dalla ProLoco e consolidato ormai da anni di esperienza, è ad Allerona quando, a partire dalle 17.30, con la suggestiva apertura della "Porta del Sole" da parte delle guardie romane, prenderà vita la rievocazione storica di Betlemme, nella Notte Sacra. Saranno i vicoli, le taverne e le piazzette dell'antico castello, a divenire caratteristici quadri viventi, ognuno con la propria scena di vita popolare, profumi e rumori di un tempo: i contadini che abbeverano il bestiame, nobili che acquistano spezie, essenze e tessuti pregiati, le possenti braccia dei fabbri che picchiano senza sosta l'incudine.

Oltre 100 figuranti in costume, grazie alla collaborazione di tutti i paesani, ricreano gli ambienti e gli arredi del tempo, rinnovando il percorso di scene inedite, fino al punto più alto del borgo, dove l'antica chiesa castellana di Santa Maria fa da cornice alla mangiatoia di una povera capanna, riscaldata dal bue e dall'asinello.

Alla luce tenue di torce e falò, che conferiscono a quegli scorci la tipica atmosfera Natalizia, guidati dall'odore del formaggio e del pane appena sfornato e dall'allegro brusio di un'osteria, ai visitatori sarà possibile degustare, oltre ai prodotti tipici e all'olio di oliva dell'azienda Cecci, i vini di due prestigiose cantine della zona: l'Azienda vinicola Falesco e l'Azienda Castello di Corbara.


Sito web: https://www.comune.allerona.tr.it