comuni italiani

Presepi in provincia di Roma


Presepi in Italia >> Presepi nel Lazio

Presepi 2018 in provincia di Roma

Le più importanti manifestazioni rappresentare la Natività in provincia di Roma

Di seguito i presepi organizzati e montati in provincia di Roma, dai presepi viventi a quelli meccanici, le realizzazioni sono svariate. Di seguito gli appuntamenti in provincia di Roma dove la tradizione di allestire il presepio è ormai consolidata fin dall'antichità.



Presepio Napoletano in provincia di Roma



Generalmente il periodo dell'avvento, le due settimane natalizie, fino a dopo l'Epifania sono allietate dalla presenza di svariate rappresentazioni del presepio napoletano in moltissime parti d'Italia dal nord al sud, anche se la tradizione presepiale è sicuramente più tipica dei paesi meridionali ma sicuramente anche in provincia di Roma.







Elenco dei presepi in provincia di Roma



Presepe Vivente Missionario

Un ponte di solidarietà che da Roma arriva fino al Perù: dopo il successo dell'edizione dell'anno scorso che ha visto oltre 4.000 visitatori, torna il Presepe Vivente Missionario promosso dalla Comunità missionaria di Villaregia, nella sua sede di Roma, in via Antonio Berlese 55. La manifestazione vuole essere l'occasione per riscoprire il senso del Natale attraverso la tradizione del Presepe, senza dimenticare i poveri e gli ultimi. Quest'anno il ricavato dell'iniziativa - il cui ingresso è libero - andrà a sostegno della missione di Lima (Perù, dove la Comunità di Villaregia opera dal 1986.

Un lungo salto indietro nel tempo, oltre 2000 anni fa, per assistere a un evento che unisce arte, spiritualità e solidarietà. Tra le colline della campagna romana, nello splendido scenario della riserva naturale di Decima Malafede, sotto un cielo stellato, attorno a un grande fuoco al centro del piazzale, sorgeranno le capanne in legno che riproducono la vita a Betlemme nell'anno zero.

Oltre 150 le comparse e i personaggi che, con costumi storici, ambientazioni originali e arti e mestieri di 2.000 anni fa, ricostruiscono la Betlemme dei tempi di Gesù. Immancabili i soldati romani, il censimento, i cammelli e numerosi animali, i re magi, la sacra famiglia. Nel corso della serata una rappresentazione musicale allieterà i partecipanti e la mostra di presepi di tutto il mondo sarà visitabile in nuovi spazi espositivi.

Unico nel suo genere, si tratta del primo presepe di questo tipo nel panorama nazionale. Vivente perché, attraverso la riproduzione degli antichi mestieri e dei personaggi, vuole far 'rivivere' la nascita di Gesù. Missionario perché, soprattutto in questo momento di feste natalizie, la Comunità non vuole dimenticare i fratelli più lontani e più poveri.


Sito web: https://www.presepevivente.eu



Presepe Artistico di Castel San Pietro Romano

Il Presepe, cosi come le vediamo rappresentare ancora oggi in tutto il mondo, fu realizzato per la prima volta nella notte di Natale del 1223 da Francesco d'Assisi nella chiesetta di Greccio, per far rivivere, in uno scenario naturale, la nascita del Signore Gesù.

L'Associazione Pro-Loco Di Castel San Pietro Romano, in collaborazione con il Comune di Castel San Pietro Romano, dal 2005 propone il Presepe artistico a grandezza naturale nel suggestivo scenario della Rocca dei Colonna. Proprio all'interno di questo Castello medievale, infatti, vengono fatte rivivere, grazie ad una fedele ricostruzione dei personaggi, delle attività e degli ambienti tipici di quel periodo, le scene della natività del Signore Gesù.

Per la realizzazione delle diverse scene si prende spunto dai momenti di vita quotidiana di qualche tempo fa. I personaggi che vivacizzano le scene sono a grandezza naturale ed indossano abiti ed accessori tipici di un epoca passata . E' un susseguirsi di ambientazioni, di scene di vita quotidiana da vedere e rivedere, di giorno con la luce del sole che mette in risalto tutte le particolarità e la bellezza dei personaggi, al tramonto e alla sera quando le luci creano un'atmosfera particolarmente coinvolgente.

Musiche e canti natalizi accompagnano i visitatori lungo tutto il percorso rendendo l'atmosfera ancora più mistica e suggestiva. Vi invitiamo a visitare il Presepe di Castel San Pietro dal 23 dicembre al 22 gennaio.

Potrà essere l'occasione per ammirare un panorama unico che spazia a 360°, vedere la rocca, la cinta muraria dell'antica acropoli, la Chiesa di San Pietro Apostolo e degustare i prodotti tipici del nostro territorio

Il Presepe artistico di Castel San Pietro Romano resta aperto dal 23 dicembre al 22 gennaio, tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00. Apertura straordinaria la notte di Natale dopo la messa di mezzanotte.


Sito web: https://www.visitpalestrina.it



Il Presepe Vivente di Anzio

La prima edizione, realizzata con mezzi di fortuna, nacque nel dicembre dell'anno 1998 da un'idea di un gruppo di giovani del quartiere, ed anche meno giovani, facenti parte dell'associazione Scout "Assoraider". Già dal secondo anno, ci fu un primo salto di qualità grazie anche all'opera dell'associazione spontanea genitori il "FARO", che unitamente all'associazione dei giovani esploratori, decide di organizzare la prima rappresentazione del Presepe vivente con lo spirito di donare alla città ed a quelle vicine la possibilità di vivere un Natale forte ed intenso, attraverso una descrizione artistica che riproponga, prima che nelle case, nei nostri cuori, quel miracoloso awenimento della nascita di Cristo. Nel corso degli anni, la manifestazione si è progressivamente evoluta, compiendo un passo alla volta.

Oggi, il Presepe vivente è divenuto, dopo anni di impegno, uno spettacolo che commuove ed attira migliaia di persone. Per la sua realizzazione nulla è stato tralasciato: tutto è stato curato con estrema cura e conoscenza, fino a rendere ogni piccolo particolare importante e caratteristico. Costruire un pozzo, un ovile, gli scenari, i costumi, la capanna di Giuseppe e Maria hanno impegnato persone e tempo, ma il risultato è stato, ed anche quest'anno sarà qualcosa di inaspettato. Ogni lavoro è stato affidato a qualcuno che conosceva la storia passata: il fornaio, la sartoria, il locandiere, il falegname.

Ognuno ha sentito il proprio ruolo, immedesimandosi perfettamente nel personaggio e rendendo questa rappresentazione ancora più realista. Entrare nel Presepe Vivente di Lido dei Pini, significa abbandonarsi alla magia di un mondo tanto diverso dal nostro, un mondo in cui l'uomo ritorna, con la sua semplicità, ai suoi veri valori. Lo spettacolo che si vive è così emozionante e carico di sentimenti, da farci credere quasi di ritrovarsi nel passato. Il Presepe Vivente è qualcosa in più di una semplice manifestazione: è un appuntamento importante che gli organizzatori hanno con il quartiere e la città, con le persone, con loro stessi, ma soprattutto con Gesù Cristo. E' per questo che il Presepe Vivente di Lido dei Pini non è e non vuole essere solo una semplice rappresentazione plastica e poetica di un fatto del passato, ma vuole essere, un invito ad accogliere il più grande dei regali: quel dono prezioso che è la pace.


Sito web: https://www.comune.anzio.roma.it