comuni italiani

Presepi in provincia di Piacenza


Presepi in Italia >> Presepi in Emilia Romagna

Presepi 2018 in provincia di Piacenza

Le più importanti manifestazioni rappresentare la Natività in provincia di Piacenza

Di seguito i presepi organizzati e montati in provincia di Piacenza, dai presepi viventi a quelli meccanici, le realizzazioni sono svariate. Di seguito gli appuntamenti in provincia di Piacenza dove la tradizione di allestire il presepio è ormai consolidata fin dall'antichità.



Presepio Napoletano in provincia di Piacenza



Generalmente il periodo dell'avvento, le due settimane natalizie, fino a dopo l'Epifania sono allietate dalla presenza di svariate rappresentazioni del presepio napoletano in moltissime parti d'Italia dal nord al sud, anche se la tradizione presepiale è sicuramente più tipica dei paesi meridionali ma sicuramente anche in provincia di Piacenza.







Elenco dei presepi in provincia di Piacenza



Mostra del Presepe a Monticelli d'Ongina

Ormai tradizionale appuntamento di fine anno, la mostra si va sempre più affermando come una delle più interessanti del territorio. Al suo interno trovano posto diorami realizzati da veri esperti del presepe mentre le tecniche vanno dalle più classiche, alle più disparate e moderne.

Il visitatore riscopre, nelle circa 40 opere esposte, l'atmosfera di un tempo, quando fare il presepe era anche un momento di partecipazione collettivo della famiglia, dai più piccoli ai più grandi.

La mostra trova il suo spazio ideale, nella suggestione della piccola ma carina Chiesa di S. Giorgio, ormai da anni chiusa ai fedeli e che in questa occasione ha la possibilità di ripopolarsi e di essere vista.

Orario: domenica e festivi: 10.00-12.00; 16.00-18.00; prefestivi: 16.00-18.00


Sito internet: https://www.comune.monticelli.pc.it





Presepi dal mondo a Castell'Arquato

La tradizionale mostra "Presepi dal Mondo", organizzata dalla Pro Loco di Castell'Arquato, si svolge all'interno del Palazzo del Podestà, in Piazza Municipio, da metà novembre a metà gennaio.

Gli orari della mostra sono: 10.30 -12.30 e 14.30 -18.00 nei giorni festivi e prefestivi. (feriali: aperto solo su prenotazione).


Sito internet: https://www.comune.castellarquato.pc.it





Il Presepe meccanico-elettronico del Santuario di Strà

Il presepio animato, meccanico-elettronico del Santuario di Strà è un opera unica nel suo genere. La particolarità che lo contraddistingue sono i 25 movimenti meccanici che animano i personaggi, realizzati in modo artigianale. Il presepe si forma su una superficie di circa 20 metri quadrati, in una sala dedicata all’interno del Santuario. E’ in stile tradizionale costruito interamente con materiali unici, lavorati artigianalmente.

E’ così che oggetti di uso quotidiano, parti di elettrodomestici, girarrosto, imbuti, fanali di bicicletta, parti di auto o moto, ingranaggi, viti e aste recuperate da biciclette, affettatrici, macchine da scrivere permettono ai personaggi quali: fabbro, falegname, pescatore, boscaiolo, vasaio, le galline sull'aia, ed a tanti altri di prendere vita... L'ingegno e la passione uniti all'arte e alla devozione cristiana di fare il Presepio rendono quello del Santuario di Strà una riproduzione curata nei minimi dettagli particolarmente significativa.

L’allestimento in stile tradizionale è eseguito con estrema cura con materiali naturali, piante e fiori, accessori in miniatura, personaggi e particolari giochi di luce. Lo scenario sembra prender vita con il neonato bambin Gesù che si solleva dalla culla, e la Madonna che si china verso di lui. San Giuseppe muovendo il capo avvicina la lanterna al Bambino.

Tutt’attorno alla Natività, Betlemme è popolata: un fabbro e il suo garzoncino lavorano ad un utensile, il falegname e’ intento a piallare, la lavandaia lavora piegata sul lavatoio, una donna è intenta a cucinare, un uomo arrostisce un maialino…

Più in la un pescatore con il bilancino e’ intento a pescare, un pastorello si inginocchia verso il giaciglio di Gesù, le galline sull’aia beccano il grano, e tanti altri personaggi si animano e ricreano un’atmosfera speciale e curiosa.

Tante altre le particolarità del presepio di Strà come la stella Cometa, estremamente realistica, il paesaggio notturno, la cascata con il laghetto.

I visitatori sono guidati da una voce che illustra i personaggi principali e gli effetti della scenografia, passando in rassegna tutte le particolarità ed i personaggi animati del presepio di Strà.

Anche quest'anno i volontari della parrocchia santuario di Strà, mossi dalla devozione e dalla passione di fare il Presepe, guidati dall'artigiano e presepista Saverio Zanetti, hanno lavorato assiduamente, già dai mesi estivi, per rinnovare, preparare e sistemare il Presepe di Strà.

Tra le novità l'aggiunta di un nuovo personaggio animato, movimento che si aggiunge ai già 24 presenti all'interno del presepio. I particolari del presepe, realizzati anche con verde, piante e muschio naturali sono stati completamente rinnovati. Periodicamente infatti i volontari si occupano di pulire, sistemare e sostituire le parti che perdono la loro integrità e bellezza nel tempo.

E' così che tra i personaggi della popolata Betlemme si aggiunge quest'anno la bottega della vasaia, intenda a formare un vaso in terracotta. Altre modifiche e migliorie hanno interessato l'opera come il nuovo sentiero che porta alla grotta della natività, tutto decorato in sasso...

Il Presepe di Strà è visitabile tutti i giorni dal 24 Dicembre al 12 Gennaio tutti i giorni dalle 14.30 alle 18.00

Per gruppi o comitive è possibile contattare i responsabili scrivendo a: presepe.stra@gmail.com o telefonando ai cell. 335/8055886 oppure 333/3252639. L’ingresso è libero ad offerta.


Sito internet: https://presepedistra.wordpress.com