comuni italiani

Presepi in provincia di Arezzo


Presepi in Italia >> Presepi in Toscana

Presepi 2018 in provincia di Arezzo

Le più importanti manifestazioni rappresentare la Natività in provincia di Arezzo

Di seguito i presepi organizzati e montati in provincia di Arezzo, dai presepi viventi a quelli meccanici, le realizzazioni sono svariate. Di seguito gli appuntamenti in provincia di Arezzo dove la tradizione di allestire il presepio è ormai consolidata fin dall'antichità.



Presepio Napoletano in provincia di Arezzo



Generalmente il periodo dell'avvento, le due settimane natalizie, fino a dopo l'Epifania sono allietate dalla presenza di svariate rappresentazioni del presepio napoletano in moltissime parti d'Italia dal nord al sud, anche se la tradizione presepiale è sicuramente più tipica dei paesi meridionali ma sicuramente anche in provincia di Arezzo.







Elenco dei presepi in provincia di Arezzo



Presepe Santa Fiora

Come tutti gli anni la comunità di Santa Fiora Sansepolcro ha fatto il suo presepe sotto il magnifico albero addobbato. Sarà possibile vedere il presepe in Via Ottolenghi Marri, ma è adeguatamente segnalato lungo Via Dei Tarlati. Per tutto il periodo delle festività fino alle ore 22.00. Consigliata è la visione in notturna molto più scenografica





Presepe Vivente a Monterchi

L'idea di realizzare un presepe vivente alla Ripa di Le Ville Monterchi viene casualmente ad alcuni amici dopo la visita a quello che oramai da alcuni anni viene rappresentato nella vicina Celalba. Dopo la naturale iniziale titubanza alla proposta, riescono a creare un gruppo di persone che, ora possiamo dirlo, completamente inconsapevoli della grandezza dell'imprese in cui stavano avventurandosi, decidono di tentare, grazie anche all'appoggio del parroco Don Vasco, che ne diventa il Presidente e che si dichiara disponibile a collaborare al finanziamento dei lavori. Don Vasco che purtroppo é scomparso il 10 Ottobre 2008, dopo una lunga malattia, colpito da arresto cardiaco.

Si costituisce quindi l'Associazione " Venite Adoremus" e si da' inizio ai lavori di preparazione già dal mese di luglio 2005. I lavori proseguono incessanti, tutti i pomeriggi e la sera fino a tardi. Arriva finalmente il giorno tanto atteso, il Natale, il giorno della prima rappresentazione. Neanche gli addetti ai lavori potevano immaginare il risultato del lavoro, l'atmosfera calda e mistica che la rappresentazione infonde nel visitatore, l'enorme emozione di un viaggio in un tempo lontano che genera nei cuori un turbinio di sensazioni e di commozione al punto di immedesimarsi fino al pianto, inginocchiarsi davanti alla natività e pregare; tanto che, appena usciti dal percorso si sente fortissimo il desiderio di rientrare per riprovare quelle straordinarie sensazioni ed emozioni. Incoraggiati dai più che lusinghieri risultati nelle successive edizioni viene modificato ed allungato il percorso fino a raggiungere quello attuale di circa un chilometro. I figuranti da poco più di un centinaio diventano oltre 250 e dei visitatori se ne perde il conto.

Nel 2007 l'evento vede interessata la Televisione che con RAI 1 realizza la trasmissione " A sua Immagine" interamente dedicata al Presepe e la trasmette proprio la mattina del giorno di Natale.Grazie al rinnovato consiglio direttivo l'iniziativa continua ogni anno meritandosi un posto tra le più importanti e meritevoli manifestazioni non solo del Comune di Monterchi ma dell'intera Valtiberina e dintorni.


Sito web: https://www.presepeviventeleville.it