comuni italiani

Terme di Colà


Terme in Italia >> Terme in Veneto

Terme di Colà

Colà di Lazise, un piccolo paese dell'entroterra gardesano Veneto, la scoperta dell'acqua calda si è rivelata in un evento straordinario.

Acqua sorgiva dalle viscere della terra, dal profondo delle ere geologiche, che avrebbe continuato a scorrere sotto la crosta terrestre, fiume gorgogliante e segreto, vitale e ignoto, se a qualcuno non fosse venuto in mente di cercare nel sottosuolo una falda acquifera per irrigare un magnifico parco di 13 ettari, ricco di alberi secolari: il Parco di Villa dei Cedri

Terme di Colà



Lo si intuisce attraversando il piccolo abitato, oltre un muro di cinta che sembra non finire mai, da cui sporgono e ricadono chiome che ne fanno percepire la ricchezza vegetale: cipressi, tuie, tassi e un platano plurisecolare che, con un unico ramo, oltrepassando la cinta crea un maestoso arco sulla strada.




Villa dei Cedri è stata restaurata e riportata all’originaria bellezza. Si possono ammirare le decorazioni degli stucchi dei soffitti, pavimenti ad intarsio, porte, serramenti, ecc. Dopo il restauro, per consentire il rispetto della struttura originaria, sono state ricavate stanze di varie dimensioni, diverse una dall’altra. In ogni stanza è installata una vasca di grandi dimensioni ( mt. 2,06 x mt. 2,18 ) , dotata di oltre 35 idromassaggi, che riceve acqua continua dai pozzi termali . Nel soffitto del locale che contiene la vasca, è stato realizzato un cielo stellato utilizzando fibre ottiche a caduta di capelli d’angelo con colori cangianti (cromoterapia). La vasca infine è dotata anche di musica e aromi (musico e aromaterapia).

I bagni sono in un locale separato da quello che contiene la vasca termale. L’illuminazione dei bagni è realizzata con cristalli Svarosky e la doccia è dotata anch’essa di cromoterapia essendo illuminata a fibre ottiche. Le tende oscuranti sono azionabili elettricamente con pulsante dal letto. Tutte le stanze sono dotate di impianti di riscaldamento e condizionamento autonomi, televisore satellitare snodato e orientabile, collegamento Sky, cassaforte e frigobar, telefono. In alcune camere i letti matrimoniali sono scomponibili in due letti singoli.

Ogni giorno viene effettuata la pulizia della camera e il cambio biancheria con riassetto pomeridiano. Per chi pernotta è prevista la prima colazione. Viene servita al tavolo con Menù vario. Il prezzo è compreso in quello della camera. Per eventuali cene o pranzi gli ospiti potranno far capo al Ristorante Moscardo (villa del ‘500, ambiente elegante a lume di candela) adiacente alla Villa. Nei saloni , al piano terra, esiste un’ ampia zona di relax con divani, bar e talvolta musica dal vivo. Anche nel piazzale antistante la Villa esiste una zona relax nel verde del parco. Parcheggio con posto macchina all’interno delle mura di cinta della Villa. chi pernotta in villa ha diritto all’entrata gratuita al parco e accesso ai laghetti termali per la balneazione. Esiste un Centro Estetico ove prenotare dei trattamenti corpo-viso. E' entrato in funzione anche un nuovo "Centro Benessere" visibile cliccando qui.



Centro estetico alle Terme di Colà

Al Centro Estetico "Villa dei Cedri" si eseguono trattamenti viso e corpo con uso di prodotti della linea "Parco Termale del Garda":



I laghetti termali alle Terme di Colà

Il laghetto che esisteva nel parco, costruito a fine Settecento, rigorosamente previsto nella composizione dei parchi romantici, veniva alimentato originariamente da un ruscello. Il ruscello è stato lasciato nel suo alveo originale e così fu possibile immettere l’acqua termale nel laghetto dopo aver realizzato una complessa impiantistica. Lungo il camminamento periferico del laghetto sono stati anche disposti degli idromassaggi con forti getti; sotto di essi i bagnanti possono usufruire di un energico massaggio idrico. Sono state inoltre ideate alcune cascatelle più basse sotto cui è possibile sostare beneficamente accarezzati dall’acqua.

Per variare l’offerta di balneazione si sono ideate due vasche che sono state immerse nel laghetto “a bagno maria”, isolate completamente dal resto del bacino. In una della due vasche la temperatura i 37°C, nell’altra i 39°C in modo da poter creare una temperatura differenziata rispetto a quella del laghetto che si aggira sui 34°C.

Un getto d’acqua al centro del laghetto, che raggiunge l’altezza di una decina di metri polverizzandosi in minuscole goccioline, ricadendo, rinfresca tutto l’ambiente.

Un’esperienza suggestiva si prova anche all’interno della grotta. Già all’ingresso un velo d’acqua predispone a un ambiente più intimo. La temperatura leggermente più alta dell’esterno, vi produce una tenue vaporizzazione creando un clima suggestivo e rilassante.

Una caratteristica di tutto il complesso è rappresentata dell’enorme ricambio di acqua programmato. Il laghetto, che contiene 5.000 metri cubi di acqua, ne riceve ogni giorno e ne scarica circa 3.000; in questo modo è garantito un ricambio totale del bacino nell’arco di meno di 48 ore.

Successivamente si scoprì che nel parco, a suo tempo, esisteva un secondo laghetto o meglio il ruscello a un certo punto di allargava formando uno specchio d’acqua. Questo fatto risultava documentato da una fotografia scattata alla fine dell’Ottocento. Fu così che si potè ripristinare l’originario assetto del parco con un recupero ambientale. Anche questo secondo laghetto è stato attrezzato come il primo.



La balneoterapia alle Terme di Colà

L'acqua termominerale "Villa dei Cedri" è stata riconosciuta per la balneoterapia dal Ministero della Sanità con decreto del 7 Novembre 1996.

I bagni termali consistono nella completa immersione del corpo nell'acqua, in modo che ne emerga solo il capo. La durata media della balneazione è di circa 30'. Il ciclo terapeutico generalmente di 10 - 15 bagni che vengono eseguiti giornalmente.

L'utilità della balneoterapia è legata a due fattori: uno aspecifico, idroterapia in senso lato, di tipo fisico in rapporto alla pressione idrostatica ed alla temperatura dell'acqua; ed uno specifico, farmacologico, legato alle caratteristiche organolettiche dell'acqua.

La pressione idrostatica può essere semplicemente quella del peso dell'acqua sovrastante il corpo, oppure variare da 1 a 3 atmosfere nella balneoterapia arricchita da idromassaggio. Questo rende possibili movimenti che il soggetto non riuscirebbe ad eseguire fuori dall'acqua, con risultati positivi nella terapia dell'artrosi, dei reumatismi extra-articolari, degli esiti di traumi, ecc..

La balneoterapia pertanto risulta efficace nelle terapie riabilitative, in medicina sportiva, oltre che in affezioni dermatologiche. La pressione idrostatica determina inoltre vasocostrizione periferica con riduzione della massa sanguigna e dei liquidi interstiziali delle estremità e compressione degli organi addominali, favorendo così il reflusso venoso sia per l'innalzamento del diaframma che per l'effetto di spremitura dei vasi del circolo periferico. Inoltre ricorrendo all'idromassaggio si ottiene un più veloce metabolismo dei tessuti attraverso la riattivazione della microcircolazione sanguigna.

L'idromassaggio può essere fatto a tutte le età ed è un efficace mezzo di prevenzione e cura delle più frequenti malattie degenerative, dovute a stress o a vita sedentaria. Tutte queste modificazioni avvengono con i bagni a temperatura termoindifferente (33 - 35 °C).

L'acqua termale "Villa dei Cedri" scaturisce alla temperatura simile a quella del corpo umano e viene utilizzata subito così come sgorga. Ciò è un grande vantaggio. Infatti non ha bisogno di essere riscaldata né tanto meno di essere raffreddata, come in molti altri importanti stabilimenti termali; in tal caso perderebbe buona parte delle sue proprietà naturali. Le proprietà specifiche di ogni tipo di acqua porta a risultati terapeutici diversificati.


L'acqua termale di "Villa dei Cedri" può trovare indicazione per:

- patologie non acute dell'apparato locomotore (osteoartrosi nelle sue diverse varietà e localizzazioni, patologie di interesse ortopedico e traumatologico, ecc.) postumi di flebite
- vasculopatie periferiche
- riabilitazione motoria
- affezioni cutanee quali seborrea, eczema seborrico, dermatiti, dermatosi allergiche, psoriasi, orticaria, ecc.
- trattamento a fini estetici di affezioni dei vasi venosi e linfatici.



Come arrivare alle Terme di Colà

Con l'Aereo:
L'aeroporto "Valerio Catullo" di Villafranca (VR) è certamente il più vicino per chi vuole raggiungere Colà di Lazise. In alternativa gli aeroporti di Milano, Linate e Malpensa, o il Marco Polo di Venezia.

Con il Treno:
Per chi arriva da nord sulla linea del Brennero scendere alla Stazione di Rovereto e proseguire in pullman (c.a. 40 Km.). Per chi arriva da altre direzioni Stazioni di Peschiera o Desenzano.

Con l'Auto:
Per chi arriva da nord l'Autostrada del Brennero A22 uscita Affi in direzione Lago di Garda Sud. Per chi arriva da altre direzioni Autostrada A4 uscita di Peschiera, oppure uscita Verona nord in direzione Lago di Garda.



Orari e Prezzi alle Terme di Colà

Consultare il sito ufficale: https://www.villadeicedri.it