comuni italiani

Carnevale di Pontecorvo


Carnevale in Italia >> Carnevale nel Lazio

Carnevale di Pontecorvo 2020

Eventi del carnevale a Pontecorvo

Le sfilate di Carnevale a Pontecorvo, una tradizione che si ripete ogni anno. Di seguito le informazioni sugli eventi del carnevale.



Carnevale di Pontecorvo



Il programma è davvero molto ricco, mostre, concerti e feste animeranno le giornate fino al martedì grasso, rendendo gradevoli le giornate di giovedì, sabato e domenica a Pontecorvo.










Carnevale di Pontecorvo 2020

Il carnevale a Pontecorvo affonda le sue radici nella storia stessa della città, si racconta infatti che la maschera antica derivi direttamente dai Mori che risalivano il Liri e attaccavano gli abitanti che, al grido di ammazza i Mori (da questo grido il nome della maschera Mazzamavere) si difendevano da queste incursioni.La tradizione è stata ripresa nel dopoguerra con inserimento di nuove figure come la Principessa del Carnevale Pontecorvese.

Essa nasce nel 1979, per rivivere il fasto delle grandi serate di ballo che fino agli anni '70 si era soliti organizzare e alle quali tutti partecipavano in massa. Queste feste terminavano di solito con l'elezione di una reginetta, figura appunto ricordata dall’attuale Principessa. Fu proprio il 1979 l'anno della piccola ed emozionante rivoluzione, l'anno che segnò la storia del Carnevale Pontecorvese e che aggiunse una nota suggestiva ed entusiasmante alla festa più bizzarra dell'anno, donandole così una nuova e più vigorosa bellezza. Con la novità della Principessa il Carnevale tornò ad essere quella grande festa popolare che per circa un trentennio aveva destato l'ammirazione di tutti i paesi della Ciociaria. Le cronache dell’epoca riportarono gli “strani” avvenimenti di quel carnevale.

Le edizioni moderne del carnevale di Pontecorvo hanno permesso di far nascere una sempre più competitiva, ma leale, gara per il miglior carro costruito, abbiamo raggiunto quasi le sessanta edizioni del carnevale moderno e la maestria dei carristi è cresciuta notevolmente.

La tecnica costruttiva dei carri allegorici è unica nel suo genere, essi hanno una struttura portante in ferro ed un rivestimento di carta sovrapposta.Il carnevale di Pontecorvo fin dal 1952 ha fatto propria la filosofia del recupero e del riciclaggio attraverso una tecnica manuale ed un modo originale e creativo, utilizzando un materiale usato e gettato via.

La povertà dei mezzi utilizzati nella lavorazione come la carta di giornale, la creta, il gesso, costituisce la caratteristica della tecnica pontecorvese che si esprime in modo esplosivo nella costruzione dei grandi carri allegorici. Questa tecnica artigianale, applicata dai nostri artisti, è di facile impiego e può essere usata nelle scuole, dalla materna alle superiori, come linguaggio espressivo autonomo.

Essa permette l'unione di più tematiche, dall'ideazione dei soggetti alla struttura portante, dalla modellatura in creta alla formatura in gesso, dall'applicazione della carta alla colorazione. La tecnica della cartasovrapposta, in una società sempre più indirizzata verso la computerizzazione, valorizza la creatività privilegiando l'operatività manuale e, in particolare, l'utilizzo ed il recupero di un materiale "usa e getta".




Programma del Carnevale di Pontecorvo 2020

Sfilata Carri allegorici c/o Centro città
Sfilata Carri allegorici c/o Centro città


Sito web: https://www.carnevaledipontecorvo.it