comuni italiani

Sagra del Lardo di Arnad


Valle d'Aosta >> Aosta

il 17 maggio 2017

Sagra del Lardo di Arnad

La sagra del lardo di Arnad ogni anno l'ultima settimana di agosto

Il primario oggetto del desiderio delle tavole in Valle d'Aosta, è nato in un piccolo paese della bassa valle d'Aosta "Arnad", l'unico lardo con denominazione di origine protetta in Europa.

Fino a poco tempo considerato un semplice condimento, ma con la sagra locale chiamata "Festa del Lardo" è stato rivalutato in cucina fino ad ottenere una reputazione nazionale.



Sagra del Lardo di Arnad



Trova al giorno d'oggi il suo posto privilegiato a tavola come un delizioso antipasto. Il lardo di Arnad prepara il palato dei gourmet per poi accompagnare molti piatti locali con un'armonia di gusto regale, infatti, è sempre presente come condimento nel primo e secondo piatto, anche nel dessert.



Riferimenti storici del XVI secolo testimoniano il suo consumo nell'alimentazione umana gia da quel periodo e la versatilità del prodotto. Il processo di produzione, affinato negli anni, e tramandato di generazione in generazione, contribuisce a conferire al prodotto caratteristiche uniche e insostituibili.

Una particolarità del lardo di Arnad e l'alimentazione del maiale che esclude mangimi per fare spazio a cibi come le verdure e le castagne e al suo modo di stagionato con l'uso di aromi disponibili a livello locale, come il aglio, sale, rosmarino, alloro e salamoia e conservato in contenitori fatti di castagno chiamati "Doil."

Il lardo si presenta con un profumo ricco di aromi, molto bello e con un sapore che ricorda le erbe usate nella miscela per la salamoia.

La "Sagra del lardo", è l'occasione ideale per degustare il famoso "Lard d'Arnad DOP" con il tipico sapore correlato ad esso. La festa si svolge in località la Keya, in una radura con chalet in legno, decorati per l'evento con fiori e panni di canapa ricamati. Un interessante invitante ma anche goloso, dove lo strutto, il grande protagonista delle tavole in Valle d'Aosta, esprime al meglio la maggior parte delle sue caratteristiche organolettiche.

Il piacevole sapore di questo salume ricorda le erbe usate per la sua preparazione: ogni fetta è bianca al taglio, possibilmente con uno strato di carne e un po 'di rosa. Il suo processo di produzione, affinato negli anni e tramandato per generazioni, contribuisce a conferire al prodotto caratteristiche uniche.

Durante la festa, i produttori locali offrono ai visitatori assaggi non soltanto di lardo prezioso, ma anche altri prodotti locali come vini, formaggi e dessert. Da diversi anni, sono presenti anche laboratori del gusto che consentono ai visitatori di approfondire la conoscenza dei prodotti e la loro godere nei loro abbinamenti ideali.



Data: Ultima settimana di agosto

Info: http://www.festalardo.it