comuni italiani

Peperoncino Jazz Festival


Calabria >>

Il Peperoncino Jazz nel cosentino Festival entra nel vivo

jazz festival

Prosegue a gonfie vele la 8° edizione del Peperoncino Jazz Festival, rassegna itinerante nella provincia di Cosenza organizzata dalla Associazione culturale Pìcanto sotto il coordinamento artistico di Sergio Gimigliano, che si conferma, anche quest’anno, come uno degli appuntamenti turistici e culturali più importanti dell’estate calabrese.

Inaugurato lo scorso 5 luglio con un’eccezionale anteprima realizzata in collaborazione con l’Energy Beach Bar di Montegiordano (protagonista della serata, con un tributo a Miles Davis, il quartetto del trombettista GIOVANNI AMATO), nello scorso weekend (dal 18 al 20 luglio) l’evento ha fatto tappa nel Giardino del Palazzo dei Principi Spinelli di Scalea, dove si sono esibiti il trio IONATA/DEIDDA/TUCCI, il B.O.S. TRIO di Bruno Marrazzo con ospite FABRIZIO MANDOLINI e il quartetto della cantante pugliese DANIELA D’ERCOLE, arrivata prima nella sua categoria al premio Internazionale Massimo Urbani 2008.

Da oggi (venerdì 25 luglio) a domenica (27 luglio), invece, il festival musicale più piccante d’Italia varcherà per la prima volta i confini regionali, facendo tappa in Basilicata al Porto di Maratea con una “tre giorni” dedicata a quello che è considerato il migliore pianista jazz della Calabria: UMBERTO NAPOLITANO.

Sul versante calabrese, in contemporanea, stasera al Jazz Cafè Le Mele di San Nicola Arcella si esibiranno i MOODS (duo chitarristico acustico formato da Romualdo Panebianco e Francesco Stabile, mentre domani (sabato 26 luglio), nel caratteristico chiostro di Palazzo San Bernardino a Rossano sarà di scena il super trio formato dal sassofonista JOSHUA REDMAN (tra le sue illustri collaborazioni, Elvin Jones, Pat Metheny Charlie Haden, Herbie Hancock, Quincy Jones, B.B. King, Brad Mehldau ecc. oltre che Stevie Wonder e i Rolling Stones), dall’organista Hammond SAM YAHEL (collaboratore di Norah Jones, Madeleine Peyroux, Maceo Parker, Peter Bernstein, Bill Frisell ecc.) e da JORGE ROSSY, creativo ed efficace batterista per diversi anni componente stabile del trio di Brad Meldhau, che ha collaborato anche con Chick Corea, Mark Turner, Kurt Rosenwinkel, Danilo Perez, Seamus Blake ecc.

A fine concerto (che è ad ingresso libero), verrà presentato (a cura della FISAR – Delegazione di Cosenza) il Cirò Rosso Classico Superiore Liber Pater delle Cantine Ippolito 1845, che verrà offerto a tutti gli spettatori accompagnato dai classici tarallini al peperoncino calabrese.

E intanto stanno andando letteralmente a ruba i biglietti per il concerto-evento in programma martedì 29 luglio nello splendido scenario naturalistico del Parco di Palazzo Principe Lanza a San Nicola Arcella (Ingresso concerto + degustazione – a cura della FISAR - vini Cantine Odoardi: 15 euro). Protagonisti, la più longeva band della storia della fusion (gli YELLOWJACKETS) in compagnia del grandissimo chitarrista MIKE STERN, in tour mondiale nel corso dell’estate per presentare Lifecycle, album che segna la loro collaborazione discografica.

Il 31 luglio, invece, la kermesse diretta da Sergio Gimigliano incontrerà la rassegna etno-jazz “Suoni” approdando nel chiostro del Protoconvento di Castrovillari, laddove, dopo un opening set a cura dello SMAF 4tet (formazione tutta calabrese composta dal sassofonista Alberto La Neve, dal pianista e compositore Francesco Scaramuzzino, dal contrabbassista Sasà Calabrese e dal batterista Manolito Cortese), si esibiranno MAX IONATA, REUBEN ROGERS e CLARENCE PENN (produzione originale), i quali, accompagnati anche da DANIELE SCANNAPIECO, suoneranno anche il giorno seguente all’Energy Beach Bar di Montegiordano, il 2 agosto a Scalea nel Teatro che sorge nel complesso “Il Borgo de i Piani de La Bruca” e il 3 nel Chiostro di San Bernardino di Rossano, presentando in anteprima nazionale il nuovo progetto discografico della Picanto Records: “Tenor Legacy”, in uscita in ottobre.

Sempre in agosto, dopo le esibizioni del quartetto di JOEY CALDERAZZO featuring JERRY BERGONZI (il 4 a Rossano), degli ACOUSTIC FRAME (il 7 presso il Riviera Bleu Restaurant di Diamante) e dei BLUES LEGACY (l’8 sul Lungomare Nuovo di Villapiana Scalo), la location storica del festival (Teatro dei Ruderi di Cirella) ospiterà il concerto di ALEX BRITTI - MTV Unplugged Tour (a cura della Fondazione Lilli), il 9, e quello della cantante NICKY NICOLAI accompagnata  da STEFANO DI BATTISTA, JULIAN OLIVER MAZZARIELLO, DARIO ROSCIGLIONE e AMEDEO ARIANO, in programma l’11.

Il 19 agosto sul Lungomare di Diamante, presso il famoso Caffè Ninì, risuoneranno le note blues dei Wishlist, poi, il 21, nello splendido contesto del Parco Archeologico di Sibari salirà sul palco DANILO REA con il suo Piano Solo, mentre dal 22 al 24 agosto la rassegna musicale più piccante d’Italia verrà ospitata nel cortile del Carcere dell’Impresa a Santa Maria del Cedro per una tre giorni a doppio set all’insegna dell’incontro tra jazz e teatro (“Storytellers & Jazz”).

in questo contesto, per la parte teatrale andranno in scena SAVERIO LA RUINA con lo spettacolo “Dissonorata” (vincitore nel 2007 del Premio UBU come “Miglior Attore” e “Migliore Novità Italiana”) - il 22 agosto - ed ELENA FAZIO in “Intro Ibernauta Project (anteprima nazionale) il 24, mentre sabato 23 verrà rappresentato “A Tribute to Duke Ellington” (produzione originale), concerto-spettacolo tratto dal bestseller di Geoff Dryder “Natura morta con custodia di sax”, con il pianista LUCA MANNUTZA e il sassofonista DANIELE SCANNAPIECO che, per l’occasione, duetteranno con il giovane, talentuoso, attore scaleota LEONARDO GAMBARDELLA (pupillo di Vittorio Gassman).

nelle tre serate, protagonisti dell’After Midnight a carattere musicale, saranno, invece, gli ACOUSTIC FRAME della cantante Francesca Calabrò (il 22), i MOODS con ospite MARCO TRIFILIO (il 23) e il quartetto del pianista e cantautore cosentino LUIGI NEGRONI (il 24). 

Dopo quasi due mesi di grande musica in giro per la provincia di Cosenza, il festival si chiuderà il 30 agosto nel caratteristico centro storico di Buonvicino con il NEW TRIO formato dalla cantante Antonella Biondo, dal pianista Riccardo Galimi e dal fisarmonicista Salvatore Cauteruccio.

Tutti i giorni del festival, numerosi saranno gli eventi correlati, dalle mostre di fotografia e d’arte (che saranno itineranti e verranno allestite nelle location in cui si svolgeranno i concerti) agli “Aperitivi in Jazz”; dagli “After Midnight” in programma nei jazz club all’esibizione dei migliori jazzisti locali vincitori del concorso “Jazz&Giò (progetto realizzato in collaborazione con L’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Cosenza); dalla presenza degli stand espositivi dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, della rivista specializzata JAZZIT e dell’etichetta Picanto Records alle degustazioni di prodotti tipici d’eccellenza abbinate ai singoli concerti.

 Oltre alle degustazioni di vini, organizzate in collaborazione con la FISAR – Delegazione di Cosenza e a quelle di cedro, a cura del Consorzio del Cedro di Calabria, nel corso del festival si assaggeranno gli insaccati Montagna, le liquirizie Amarelli, la birra Mastro Birraio, i liquori Passaro, i prodotti da forno Cofone ecc.



Informazioni per il pubblico:

ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO

Mobile: 340/5730240

E-mail: ass.picanto@libero.it

Web: www.peperoncinojazzfestival.com

 

Ufficio Stampa:

Francesca Panebianco

Mobile: 340/5966160

e-mail:f.panebianco@libero.it