comuni italiani

Parco Ornitologico Martinat


Parchi Natura e Safari in Italia >> Parchi Natura e Safari in Piemonte

Parco Ornitologico Martinat a Pinerolo

La tua guida al Parco Ornitologico Martinat a Pinerolo.

Il Parco Martinat si sviluppa per ottantamila metri quadrati sulle zone collinari ai confini di Pinerolo e San Pietro Val Lemina (450 metri). Il clima, è eccezionalmente favorevole e per questo motivo la zona è stata selezionata dal Dr. Sergio Martinat per stabilirvi la sua grande collezione di uccelli esotici che è una delle più imponenti del mondo e conta più di 2.000 esemplari dei quali un 50% sono pappagalli, che, stanno diventando sempre più rari. Lo scopo primario del Parco è quello di preservare e far riprodurre specie che attualmente sono in grande pericolo di estinzione.



Parco Ornitologico Martinat



In secondo luogo di permettere al pubblico di osservare animali rari ed ormai quasi introvabili, nelle migliori condizioni possibili, in modo che i visitatori possano rendersi conto della bellezza di quanto nelle regioni tropicali si sta distruggendo.

Il Parco, offre un ricovero sicuro ad animali che altrimenti sarebbero stati soppressi come ad esempio alcune tigri e leopardi attualmente ospitati che restano di proprietà del privato che li ha allevati. E così anche per pappagalli, scimmie, procioni, tartarughe e tanti altri animaletti tenuti in casa sino a che non si sa più che farne.




La più estesa voliera del mondo, di ben 13.000 metri quadrati, con 7 laghetti abitati da anatre, gru, oche, ibis, fenicotteri, cicogne, ecc: decine di uccelli in grado di volare e vivere come se fossero in completa libertà, ma senza i pericoli che questa comporta;

- la quarta voliera del mondo, di 5.000 metri quadrati, dove si può ammirare il volo di uccelli come pellicani, gru, otarde, cicogne, ecc.;

- una delle più grandi collezioni di pappagalli esistenti. Centinaia di pappagalli che vivono e volano nelle voliere speciali di ben trenta metri di lunghezza;

- centinaia di voliere più piccole per la riproduzione, grandi recinti per gru, casuari, cervi, emù, caprioli, canguri, daini, lama, alpaca, guanachi. Di grande interesse è la presenza di una grande tartaruga delle Seichelles, che pesa circa un quintale;

- un centro per la moltiplicazione di specie rare a rischio estinzione, con notevoli successi a livello mondiale: ad esempio la riproduzione del Cacatua oftalmica della Nuova Guinea, dell'Amazzone di Cuba, del Cacatua delle Molucche, dell'Amazzone Pretrei, dei Fenicotteri.



Orario di Apertura al Parco Ornitologico Martinat a Pinerolo

ATTENZIONE!!! IL PARCO E' CHIUSO



Come Arrivare al Parco Ornitologico Martinat a Pinerolo

Il Parco Martinat è raggiungibile fino al suo parcheggio da tutti i tipi di autobus. - Una nuova perizia eseguita dal Prof. Ing. Mancini e dall'ing. Barra ed accettata dal Comune di Pinerolo con ordinanza del 9 luglio 2003 ha stabilito in 19 tonnellate la portata del ponte su via S. Antonio.



Prezzi di Ingresso al Parco Ornitologico Martinat a Pinerolo



Listino prezzi sul sito ufficiale: http://www.parcomartinat.it