comuni italiani

Piemonte




Il Piemonte, ai piedi del monte.


Piemonte

Regione dell'Italia settentrionale, ampia 25.399 kmq e con 4.432.313 abitanti, densità 174 ab./kmq; suddivisa in 1209 comuni. Città principali e capoluoghi di provincia sono: Torino (1.167.968 abitanti), Alessandria (102.424 abitanti), Asti (76.151 abitanti), Cuneo (54.544 abitanti), Novara (100.687 abitanti), Vercelli (56.494 abitanti).

Situata (come dice il suo nome) ai piedi dei monti, la cornice orografica delle Alpi e dell' Appennino Settentr. la recinge in emiciclo. Il Piemonte comprende la parte accid. della pianura padana che qui si eleva con mosse colline.

Dal punto di vista politico e amministrativo, il Piemonte confina a Sudest con l'Emilia, a Sud con la Liguria, a Sudovest e a Ovest con la Francia, a Nord con la Val d'Aosta e con la Svizzera, a Est con la Lombardia. Tra gli eventi di maggior rilievo del Piemonte ricordiamo la fiera del tartufo di Alba, e il mercatino di Natale di Torino.





Morfologia del Piemonte

Morfologicamente, il territorio può considerarsi distinto in tre zone ben differenziate. Si calcola che spetti alla parte montuosa una percentuale del 43% dell'intera superficie, il 30% alla partecollinare, il 27% alla parte piana.

La zona montuosa comprende le Alpi Occidentali e una piccola parte dell' Appennino Settentrionale. Mancano nel Piemonte le Prealpi e le colline si elevano dalla pianura nelle Langhe e nel Monferrato, con una altezza media di 200 m. Il corso della Dora Riparia divide la pianura piemontese in due zone: la pianura di Cuneo a Sud, e a Nord il territorio formato dalle regioni geografiche del Canavese, del Vercellese, del Novarese, della Lomellina.

Il Clima del Piemonte

Il clima del Piemonte, anche se non lo si può considerare decisamente continentale, presenta le caratteristiche proprie delle zone che non risentono dell'influenza mitigatrice del mare. Forti sono le escursioni tra le massime temperature estive e le minime invernali: i valori più elevati si riscontrano nelle zone centrali (23,7- 4°C come media dei massimi estivi, e 0-8°C, come media dei minimi invernali). Accentuata la nebulosità, durante l'inverno, nelle zone pianeggianti; le piogge sono scarse perché raggiungono i 700 mm annui in pianura, ma aumentano in montagna. Esse sono frequenti in primavera e in autunno; abbondanti ovunque le nevicate durante l'inverno.

L'idrografia è connessa con il principale fiume del Piemonte; il Po; tutti gli altri corsi d'acqua sono infatti suoi affluenti (Maira, Varaita, Pellice, Dora Riparia, Dora Baltea, Ticino, Orco, Sesia, Tanaro, Bormida, ecc.).

Laghi del Piemonte sono il lago d'Orta e il Lago Maggiore (solo la sponda occidentale). Nel Vercellese e nel Novarese, importanti dal punto di vista fisico ed economico, sono i fontanili (o risorgive).

L'agricoltura piemontese è molto varia ed è in relazione alla configurazione morfologica del territorio; circa il 13.6% del suolo è improduttivo perché montuoso. Le zone pianeggianti sono coltivate a grano, mais, avena, canapa, foraggi e alimentano l'allevamento del bestiame, specialmente bovino. Vercelli e Novara producono in gran copia ottime qualità di riso; la viticoltura è sviluppata nell' Astigiano e nell' Alessandrino.

Lo sviluppo industriale ha avuto una delle sue basi fondamentali nella sempre maggiore disponibilità di forza motrice, prima tra tutte l'energia elettrica. Sviluppate sono le industrie siderurgiche, metallurgiche e meccaniche nei centri maggiori e in molti minori (Pinerolo, Villar Perosa, Ivrea, Savigliano), le industrie tessili, dell'abbigliamento, cartiere e industrie alimentari.

Attivo è il movimento turistico in ogni stagione dell'anno, richiamato dalle bellezze naturali e dall' ottima attrezzatura alberghiera. Molto fitta è la rete stradale (autostrade, camionabili, ferrovie), che mette in comunicazione la regione con le altre parti d'Italia e con i paesi stranieri.

Il Piemonte comunica con la Svizzera attraverso il Sempione e il Gran San Bernardo, con la Francia attraverso il Moncenisio, il Monginevro, il Col di Tenda, il Monte Bianco, il colle della Maddalena, il Fréjus.

L'aeroporto di Caselle, presso Torino, è il nodo di comunicazioni aeree nazionali e internazionali.


Foto del Piemonte

Mole AntonellianaPiazza CastelloMonte dei Cappuccini
Torino: Mole Antonelliana Torino: Piazza Castello Torino: Monte dei Cappuccini
Langhe Sacra di San Michele Duomo di Alba
Le Langhe La Sacra di San Michele Il duomo di Alba