comuni italiani

Fiera del Rapulè a Calosso


Piemonte >> Asti

Fiera del Rapulè a Calosso

Tutto sulla Fiera del Rapulè a Calosso il terzo weekend di ottobre

Il paese di Calosso sarà animato da musica e artisti di strada grazie alla Fiera del Rapulè, dove sarà è possibile scoprire i tipici "crotin" e partecipare alla vendemmia.

Ogni anno, l'amministrazione comunale di Calosso organizza la Fiera del Rapulè: vini e piatti possono essere degustati in un'atmosfera particolare, il percorso enogastronomico permette di scoprire i crotin, cantine scavate nel tufo che detengono il vino migliore e rappresentano lo "scrigno" delle aziende agricole della zona di Calosso. Il crotin anche dare il nome della valuta ufficiale da utilizzare per bere e mangiare.

Pesto e dintorni a Lavagna


Come ogni anno, il terzo fine settimana di ottobre, da sabato sera a domenica pomeriggio, il borgo di Calosso sarà animato da musica e artisti di strada per la Fiera del Rapulè, è anche possibile partecipare alla vendemmia e degustare vini e piatti tradizionali in un atmosfera unica.

Alle 10:00 di della domenica, l'apertura del mercato dei Rapulè e alle 12 possono riprendere i tour gastronomici. Nel pomeriggio, a partire dalle 15, "Dal mondo a Calosso" sfilata di tutte le comunità straniere (oltre venti) presenti nel paese, e la passeggiata dei bambini del paese accompagnati dai loro nonni. Alle 16 è prevista rievocazione della pigiatura con i piedi nella vasca, con la partecipazione delle candidate per il titolo di Miss Rapulera.




Alle 17 cerimonia di premiazione delle arti visive "Arte è Poesia" e alle 18 si chiude l'evento. Per tutta la durata della fiera si svolgeranno intrattenimento da artisti di strada, comici, cantastorie, musica tradizionale ed intrattenimento teatrale.

In viaggio gastronomico durante il quale potrete gustare, la finanziera, la Bagna cauda, la minestra, polenta; e alimenti più ricchi ed elaborati, come i ravioli del plin, la carne cruda battuta al coltello, i tajarin fatti a mano, e le dolci prelibatezze accompagnate da vini DOC e DOCG della Cantina Comunale

Per tutta la durata del festival le vie e le piazze del centro storico si animano di personaggi, artisti di strada e, la domenica, un mercato vivace di strada a Km zero, sulle cui bancarelle saranno esposti a prodotti di vario genere, appartenenti alla cosiddetta filiera corta.

Una fiera, quella di Rapulé, la cui importanza e la cui popolarità si è affermata ben oltre i confini della comunità, e che sarebbe impossibile senza il contributo essenziale dei tanti calossesi che, anno dopo anno, mettono in campo tutti i loro sforzi.




Data: Terzo weekend di ottobre

Sito ufficiale: http://www.comune.calosso.at.it