comuni italiani

Carnevale in Veneto


Carnevale in Italia >>

Carnevale in Veneto 2016




Eventi del carnevale in Veneto

Le sfilate di Carnevale in Veneto, una tradizione che si ripete ogni anno. In queste pagine potrete trovare tutte le date delle manifestazioni legate al Carnevale ed alle sue maschere.

Il programma è davvero molto ricco, mostre, concerti e feste animeranno le giornate fino al martedì grasso, rendendo gradevoli le giornate di giovedì, sabato e domenica in Veneto.









Carnevale del Veneto

Il Carnevale del Veneto è una festa tipica che ha luogo ogni anno a Casale di Scodosia, piccolo comune noto soprattutto per il suo polo artigianale nel settore della lavorazione del legno. Le origini di questa festa sono antichissime. La festa in oggetto ha avuto origine tanti anni fa ma storicamente trae le sue origini dallo spirito popolare antico della laboriosa comunità del comune di Casale di Scodosia. Questa festa è il frutto di un momento particolare dell'animo del contadino di una volta.

Le feste popolari, generalmente hanno una tradizione profonda che ha sede nel semplice animo della gente e questa caratteristica è tipica del Carnevale Casalese. Il documento più antico reperito che parla di questa festa è conservato presso l' Archivio Comunale risale ai primi anni '20:

Esso rappresenta la testimonianza certa che la nascita di questo evento si perde nella memoria collettiva. L'organizzazione e il programma dei festeggiamenti fin dai tempi che furono sono caratterizzati da travestimenti, carri tirati da animali sfilano nel paese con in testa un piccolo gruppo musicale, e anche giochi popolari come la corsa con i sacchi, per ultimo la fonte cita un finto processo e condanna del Carnevale alla forca.

Dai tempi antichi ad oggi il Carnevale del Veneto di Casale di Scodosia si è modificato secondo le caratteristiche e i gusti dei diversi momenti storici, mantenendo sempre intatto lo spirito popolare del divertimento.

Durante le due guerre non si è organizzata nessuna manifestazione carnevalesca, che però è stata riproposta senza interruzioni dal 1949 fino ad oggi. Caratteristica fondamentale di questa festa è di essere fondata sul volontariato.

Altro aspetto da sottolineare è il coinvolgimento delle "maschere" e delle "mascherine"; in questo settore si è passati da travestimenti con tessuti poveri a quelli preziosi e più costosi.